Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
22 ottobre 2011 6 22 /10 /ottobre /2011 15:08

Halloween (parola derivata dall' abbreviazione della frase inglese "all hallows' eve" tradotto letteralmente " vigilia di ognissanti" ) è una festa pagana che si celebra la notte del 31 ottobre, molto popolare negli Stati uniti, Irlanda e Scozia, ma si sta diffondendo sempre di più in quasi tutto il mondo.

L'inizio del mito
Halloween ha antichissime origini celtiche.
I Celti che popolavano le zone della Gran bretagna, dell'Irlanda e della Francia, erano soliti a festeggiare l'inizio del nuovo anno il primo di Novembre, per loro segnava la fine della stagione calda e l'inizio della stagione fredda.
La notte tra il 31 Ottobre e il 1 Novembre per le popolazioni celtiche era di grande importanza e veniva chiamata Samhain, loro credevano che quella notte fosse fuori da ogni spazio e tempo così da permettere la venuta sulla terra dei defunti. La leggenda dice che lo spirito dei defunti morti l'anno prima tornasse la notte del 31 ottobre per appropriarsi di nuovi corpi.
I druidi si incontravano in una foresta di querce, alberi a loro sacri, per praticare il rito del passaggio dalla stagione solare alla stagione oscura spegnendo il sacro fuoco sull'altare e riaccendendone uno nuovo, offrendo anche sacrifici animali e cantando e ballando attorno al fuoco fino all'alba. Terminato il rito, i druidi distribuivano le ceneri del fuoco ancora ardenti ad ogni famiglia, che usavano per riaccendere il proprio focolare di casa.
I Celti non credevano nei demoni, ma negli elfi e nelle fate che consideravano esseri pericolosi e durante la notte di Halloween facevano scherzi tremendi agli esseri umani ( da qui deriva la moderna usanza "dolcetto o scherzetto? "); spesso per aggraziarsi la benevolenza di questi esseri i Celti offrivano loro del cibo.
Oggi, ad Halloween, ci si traveste da ogni sorta di essere inquietante; anche l' usanza del travestimento è ripresa da un'antica tradizione celtica: infatti i celti dopo aver compiuto il rito dei sacrifici la notte del 31 Ottobre, andavano in giro per tre giorni mascherati con le pelli degli animali da loro uccisi per spaventare gli spiriti malvagi, poi facevano ritorno al villaggio con delle lanterne fatte di cipolle (probabilmente da qui la tradizione della zucca).

Condividi post

Repost 0

commenti