Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
2 dicembre 2016 5 02 /12 /dicembre /2016 17:58

Da molto tempo che non vengo sul blog, perché la mia occupazione principale è il disegno la scrittura è solo un hobby. Ho deciso di riprendere in mano il blog per fonderlo con la mia passione ovvero il disegno, rendervi partecipi dei miei progetti e far conoscere la mia arte agli utenti del blog, un esperimento che se farà successo avrà un seguito. Inizio con il presentare il mio manga ''The evil spirits destroyer'', Il manga è ambientato in un'epoca fantasy narra le vicende di Severin, un ragazzo di 15 anni che decide di partire insieme al suo fratellino Henry per cercare di scoprire la verità sulla scomparsa misteriosa di suo padre. Durante la loro ricerca si imbattono nel circo Brown, l'omonimo proprietario è un tipo alquanto bizzarro e dopo aver visto i poteri straordinari del ragazzo decide che lo vuole assolutamente a lavorare nel suo circo...cosa deciderà di fare Severin? e quali altre difficoltà dovrà superare?

da qualche mese sto portando avanti questo progetto su Patreon, più avanti spiegherò di cosa si tratta, ora leggetevi la prima tavola sperando che vi piaccia.

Repost 0
26 aprile 2011 2 26 /04 /aprile /2011 21:07

Imparare a disegnare personaggi in stile manga è più semplice se si conoscono le tecniche base. Per disegnare in maniera corretta un personaggio manga occorre partire dallo "scheletro" ovvero una struttura di base su cui poter costruire il personaggio, vediamo come fare.

1. Le proporzioni del personaggio

Per prima cosa dovrete stabilire le proporzioni del personaggio; ad esempio se volete disegnare un bambino di circa 9/10 anni utilizzerete una proporzione di 1:5 e per un adulto 1:7. Per calcolare la proporzione è sufficiente prendere la testa come unità di riferimento, questo significa che se, ad esempio, volete disegnare un personaggio con proporzione 1:5, dovrete prima disegnare cinque teste in fila per stabilirne la giusta altezza.

2. Le proporzioni del personaggio

Stabilite le proporzioni del personaggio, potete iniziare con la costruzione dello scheletro, disegnando a matita una forma ovale che sarà la testa del personaggio. Disegnate un cerchio più grande appena sotto alla testa (lasciando un po' di spazio per il collo) che corrisponderà al busto, aggiungetene un altro sotto a quello precedentemente disegnato: sarà il bacino.

Aggiungete un cerchio a sinistra e uno a destra del primo cerchio più grande: saranno le spalle.

3. Completare lo scheletro

Completare lo scheletro delle braccia tenendo presente che le articolazioni vengono disegnate con cerchi mentre il resto con linee rette; ripetete l'operazione anche per le gambe.

4. Disegnare la figura del personagio

Una volta completata l'operazione potete disegnare la figura del personaggio seguendo la forma dello scheletro, noterete quanto sia più facile disegnare il corpo umano quando si ha un riferimento.

Ora aggiungiamo i dettagli come vestiti, scarpe e accessori.

5. Disegnare il volto

Passate alla testa: disegnate i capelli seguendo la forma della testa ma un po' più in alto: i capelli infatti non aderiscono perfettamente alla testa, hanno un loro volume a meno che non vogliate disegnare un soggetto con i capelli bagnati.

Per finire aggiungiamo occhi, naso, bocca e sopracciglia per aiutarvi a metterli nella corretta posizione fate una linea orizzontale per la posizione degli occhi e una verticale al centro del viso per stabilire posizione di naso e bocca.

6. Ripassare a china

Il personaggio è completato, ora bisogna ripassarlo in china questo procedimento è chiamato "inchiostrazione". Quando avrete inchiostrato il personaggio, cancellate le linee a matita, avrete così ottenuto il vostro personaggio in stile manga.

Repost 0
Published by winry - in manga e anime
scrivi un commento
24 aprile 2011 7 24 /04 /aprile /2011 21:47

Ecco tutti i segreti della colorazione in stile ANIME

Gli ANIME sono i cartoni animati giapponesi, diminutivo di "animation ". La particolarità di questo stile di colorazione è sicuramente la brillantezza delle tinte e le ombre nette che creano un grande contrasto.

Sono molte le tecniche per colorare un personaggio ANIME, la più diffusa è la colorazione digitale. E' consigliabile però che un autore alle prime armi impari a padroneggiare la colorazione a mano per accrescere le proprie abilità artistiche.

Tra le colorazioni tradizionali più usate dagli autori giapponesi troviamo i marker a base d'alcool che garantiscono risultati del tutto simili alla colorazione digitale, ma sono molto costosi.

Ora è il momento di scoprire come colorare un personaggio in stile ANIME:

1. Procuratevi il materiale che preferite: pennarelli, acquerelli, matite colorate o un computer con il software di fotoritocco che preferite; tenete a mente che ognuno di questi elementi ha le proprie caratteristiche e questo influirà sull'effetto finale del disegno.

2. Colorate con tinte piatte e in modo uniforme tutto il personaggio, facendo attenzione a non uscire dai margini del disegno, usate colori molto vivaci

3. Usate un colore più scuro rispetto al colore di base per le ombre che devono avere contorni ben precisi (evitate quindi gradazioni di colore ), ricordate sempre di stabilire dove sarà la fonte di luce per poter ottenere effetti realistici. Potete servirvi di un manichino che posizionerete in vari modi rispetto alla fonte luminosa così da osservare il comportamento di luci e ombre sul manichino in ogni angolazione

4. Potete aggiungere anche effetti di luce, ad esempio sui capelli, in questo caso userete un colore più chiaro del colore base. Se decidete di aggiungere questo tipo di effetto ricordate di pianificarlo sin dall'inizio, magari segnando le zone riservate agli effetti di luce in matita.

5. Se avete scelto di colorare il vostro personaggio con un software di fotoritocco è indispensabile saper padroneggiare i livelli. I livelli sono l'equivalente digitale dei fogli di acetato usati in animazione, sono trasparenti e si sovrappongono l'uno a l'altro lasciando trasparire il contenuto del livello precedente.

Solitamente si creano quattro livelli: uno per la lineart (contorno del disegno), il secondo per i colori base, il terzo per le ombre e infine il quarto dedicato alle luci.

http://rina--inverse.deviantart.com/ il mio personaggio Luna
Repost 0
Published by winry - in manga e anime
scrivi un commento