Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
26 novembre 2012 1 26 /11 /novembre /2012 15:48

A prima vista potrebbe sembrare un oggetto di poca utilità, ma analizzando tutti gli aspetti positivi e negativi dei case per Nintendo ds lite capirete subito se per voi è il caso di acquistarlo o meno.

 

 

Funzioni principali e informazioni sui case Nintendo Ds lite

Prima di tutto c’è una domanda che sorge spontanea per le persone meno esperte: cos'è un case per Nds lite? La risposta è molto semplice: un case non è altro che il rivestimento esterno della grande maggioranza dei dispositivi elettronici (lettori mp3, computer, ecc...) e non fa eccezione il Nintendo ds, il case è in pratica "l'involucro" della nostra console, che ovviamente serve per coprire i suoi componenti interni, per renderla gradevole alla vista e per renderla maneggevole all'uso.
Ma quando può rendersi utile comprare un case per Nds lite? La necessità di sostituire il case Ds nasce soprattutto quando si ha a che fare con scheggiature di grossa portata sulla superficie della console oppure quando si è stufi dell'aspetto classico del proprio Ds e si vuole cambiare il case con uno di un altro colore perché magari quando avete acquistato il ds non lo avete trovato del colore che desideravate o volete semplicemente il vostro ds con uno stile che rispecchi di più la vostra
personalità.
Ci sono moltissimi tipi di case in commercio per Ds lite e arrivano a costare in media 20 euro, si possono trovare i case dai classici colori come rosa, verde chiaro, rosso, nero, argento e blu, ma anche con temi più fantasiosi dedicati ai personaggi degli anime e dei videogames.
All'interno della confezione di un case Ds non è raro trovare inclusi nel prezzo anche i pulsanti ds e le viti, infatti per poter montare il nuovo case sul proprio Nintendo Ds lite si rende necessario rimuovere quello vecchio.
Se l'idea di smontare un'intera console da gioco vi spaventa terribilmente o vi sembra un'impresa titanica oppure temete di combinare grossi disastri sarete ben contenti di sapere che esistono anche dei case in gomma che si mettono sul Ds lite come se fosse un vestito, certo il cambiamento in termini di aspetto della console sarà meno radicale, ma comunque di gran effetto.
A volte per case Ds si intende anche il "porta Ds" ovvero un borsino in stoffa dotato di cerniera e scompartimenti, usato per proteggere dagli urti e per trasportare con facilità le cartucce ds, lo stilo e la stessa console ds lite, anche in questo caso abbiamo una vasta scelta di modelli, materiali e colori, potete scegliere se comprare un case singolo o il mega pack accompagnato da altri accessori ds lite e qui i prezzi vanno dai 10 ai 30 euro.
Qualunque sia il case che che volete acquistare lo troverete sicuramente negli ipermercati o nei negozi di elettronica e videogiochi e ovviamente assicuratevi che il case che avete scelto sia compatibile con il vostro Ds lite, perché come forse già ben sapete ogni versione del Nintendo ds ha caratteristiche fisiche diverse quindi leggete sempre attentamente quanto riportato sulla confezione per evitare spiacevoli errori.
Aspetti positivi

Grande varietà di colori, prezzi e modelli
Aspetti negativi

I case ds da montare potrebbero rappresentare una difficoltà per i meno esperti.

 

Repost 0
Published by winry - in Videogiochi
scrivi un commento
26 ottobre 2012 5 26 /10 /ottobre /2012 17:59

Alla scoperta della console dalle caratteristiche più innovative degli ultimi anni.Caratteristiche principali della console Wii

Il Nintendo Wii è una delle console da gioco più innovativa mai vista negli ultimi tempi, infatti la caratteristica che la fa spiccare tra tutte le altre è lo speciale wiimote, un joypad che comunicando con un altrettanto speciale sensore permette di captare ogni singolo movimento del giocatore senza il bisogno di premere alcun tasto.
Esteriormente la console si presenta estremamente compatta, di colore bianco nella versione classica e grazie allo stand sta in posizione eretta occupando pochissimo spazio.
Nella parte frontale della Wii troviamo il lettore Dvd rom per leggere i dischi di gioco, compatibile anche con i dischetti per Game cube (ricordo anche la piena compatibilità con tutte le periferiche Game cube), immancabili i tasti accensione/spegnimento, reset e espulsione disco e per la prima volta in una console Nintendo anche lo slot per schede Sd che svolgono il ruolo di memory card.
Sul retro della console troviamo invece gli attacchi per l'alimentazione, i connettori video, due porte USB e la presa per il sensore.
Sopra troviamo degli sportellini con all'interno quattro connessioni per i joypad Game Cube e due slot per memory card sempre per Game Cube.
Il joypad a forma di telecomando è assolutamente wireless, alimentato da due batterie di tipo AA ed è dotato di croce direzionale e di tutti gli altri classici controlli.
Tra i giochi prodotti per questa console possiamo trovare tutto il meglio dei giochi classici Nintendo come The legend of Zelda, Super Mario Bros., Wario, Metroid, ma anche i games più popolari come PES.
Nella confezione oltre alla console sono compresi: i manuali di istruzioni, il blocco
alimentatore, la barra-sensore, lo stand, il controller Nunchuck e Wiimote e il gioco Wii sports per poter testare tutte le funzionalità di Wii fin da subito.
Il cavo RGB è da acquistare separatamente.
Il prezzo medio è di 259 Euro.
Aspetti positivi

Il prezzo è molto buono se paragonato alle console concorrenti
Divertente perché dotato di funzioni fuori dal comune
Adatta a persone di ogni età
Aspetti negativi

La grafica non raggiunge livelli stratosferici
Sprovvista di porta ethernet

Repost 0
Published by winry - in Videogiochi
scrivi un commento
20 ottobre 2012 6 20 /10 /ottobre /2012 15:17

Avete acquistato un browser DS e non sapete come procedere? Leggete questa guida.

  • Breve spiegazione sul Nintendo browser

    Il Nintendo browser per DS è una normale cartuccia che consente di navigare su Internet con la vostra console portatile.
    Esistono due versioni di questo browser, una per il DS classico e l'altra per DS lite, entrambe le versioni sono dotate di cartucce di espansione (di forma diversa in base alle versioni) da inserire nello slot Gba che fungono da memoria aggiuntiva per garantire il funzionamento della periferica.
    Il browser che permetterà al vostro DS di navigare su Internet come un vero PC è Opera, uno dei browser più popolari per computer.
    Istruzioni per la corretta configurazione del browser DS

    La prima cosa da fare è avviare il browser come fareste con un comune gioco, poi impostate i parametri per la connessione Internet.
    Il Nintendo DS supporta connessioni Internet wireless protette e non, ma bisogna tener presente che l'unica chiave di protezione supportata dalla console è la WEP, purtroppo al giorno d'oggi poco sicura.
    Altri tipi di connessioni supportate dal Nintendo DS e DS lite:
    Router AOSS: La tecnologia AOSS permette di configurare automaticamente i dispositivi compatibili con questa tecnologia (la maggior parte dei router non dispone della funzione AOSS purtroppo)
    Nintendo Wi-Fi connector: questa chiavetta USB è l'alternativa per chi non possiede un access point, basta installare il software e inserire la chiavetta nel computer (il Nintendo Wi-Fi connector è compatibile solo con sistema operativo Windows XP)
    Le funzioni del browser

    Quando avrete terminato la configurazione delle impostazioni di connessione sarete pronti per navigare in Internet, appena aprirete la pagina del vostro sito preferito la visualizzerete divisa tra i due schermi, ma se preferite potrete cambiare questa impostazione con la modalità che permette di visualizzare l'intera pagina web su un unico schermo, con il touch screen possiamo spostare il riquadro per ingrandire la porzione del sito che più ci interessa, si può anche scambiare ciò che viene visualizzato in ciascun schermo.
    Se muovete il pennino sul touch screen scrollerete la pagina avanti e indietro.
    Sul lato in basso del touch screen è situata una barra con i comandi tipici di un vero browser: preferiti, cronologia, zoom, ricarica pagina, ecc, proprio come se fosse un computer.
Repost 0
Published by winry - in Videogiochi
scrivi un commento
8 ottobre 2012 1 08 /10 /ottobre /2012 15:38

Scopriamo tutte le caratteristiche della console portatile targata Nintendo.
recensione del prodotto

Il Nintendo ds lite è "l'evoluzione" dalle dimensioni ridotte del normale Nintendo ds.
Tra le sue caratteristiche troviamo la classica croce direzionale a sinistra, i pulsanti L, R, collocati in alto,Y, X, A e B a destra e poi gli immancabili tasti "start" e "select", il tasto power collocato sul lato destro, oltre il bottone di regolazione volume.
Lo schermo di sopra è un comune LCD, mentre lo schermo inferiore è un touch screen cioè sensibile al tocco, entrambi retroilluminati.
Come ormai la maggior parte dei dispositivi, possiede al suo interno una batteria ricaricabile la cui durata è notevolmente aumentata rispetto alla prima versione del Ds.
Supporta inoltre il wi-fi per poter giocare online con il resto del mondo e modalità wireless che consente di giocare con i propri amici fino ad una distanza di venti metri.

Tra le funzioni interne del Nintendo Ds lite troviamo la sveglia programmabile, pictochat per chattare con gli amici disegnando, il calendario, software per calibrare il touch screen, e la possibilità di regolare la luminosità dei due schermi, si può scegliere anche il proprio nickname e impostare la data del vostro compleanno, e quando arriverà la fatidica data il vostro Ds lite vi farà gli auguri di buon compleanno! .
Esteriormente il Ds lite si presenta di forma rettangolare, con apertura a conchiglia e verniciatura lucida ma non metallizzata a differenza della precedente versione, sempre presente lo slot Gba.
Le cartucce di gioco del Ds lite sono le stesse del modello Ds precedente.
Una volta acquistato all' interno della confezione, oltre al Ds lite troviamo: manuale, caricatore, pennini per touch screen, laccetto per il dito, copri slot Gba.
Caratteristiche tecniche

Dimensioni: l 13,3 cm x h 7.4 cm x p 2.2
Schermo superiore LCD da 3 pollici TFT 260000 colori
Schermo inferiore touch screen da 3 pollici
Batteria agli ioni di litio ricaricabile
Microfono integrato
Speaker integrati
Ingresso alimentazione
Ingresso mini jack per cuffie
Slot per cartuccia Nds
Slot inferiore per cartuccia Gba
Led indicatore dello stato di carica della batteria
Modalità stand- by
Modalità wireless e wi-fi

Repost 0
Published by winry - in Videogiochi
scrivi un commento
26 settembre 2012 3 26 /09 /settembre /2012 22:33

       Per chi non riesce più a proseguire in Final Fantasy X e non sa dove sbattere la testa...

  • Introduzione

  • Final Fantasy X (per Playstation 2) è il decimo episodio della famosa saga di giochi di ruolo "Final Fantasy".
  • Questo videogioco, la cui trama è sempre molto ricca e complessa, richiede innumerevoli ore per essere completata perfettamente in ogni sua parte.

  • Breve riassunto della trama
  • Tidus è un giovane ragazzo nonché gran campione di blitzball (sport molto diffuso a Spira). Dopo essere venuto a contatto con un essere malefico, Sin, si ritrova catapultato nella Spira di mille anni dopo. Qui fa la conoscenza con cinque guardiani e Yuna, un'invocatrice, e decide di unirsi a loro per sconfiggere il malvagio Sin e far ritorno alla sua epoca.

    Con il proseguire del gioco vedremo sbocciare l' amore tra Tidus e Yuna, ma purtroppo il destino sembra essere contro di loro.

 

  • Dove trovare le migliori guide per Final Fantasy X

    Ora, dopo aver fatto le sacrosante presentazioni di questo Rpg per Playstation 2, torniamo al succo vero e proprio di questo articolo ovvero: quali sono le guide migliori per Final Fantasy X?
    Come già detto in precedenza FfX è un gioco molto ricco e, anche se lo finiste tutto, sicuramente qualcosa vi sarà sfuggita e qui entra in scena il bisogno di cercare una guida per tentare di sbloccare un evento o un personaggio, ecc.
    Ma andiamo subito al sodo: se cercate una guida a FfX coi fiocchi optate per le guide ufficiali. Tra queste troviamo "Final fantasy X- La guida strategica ufficiale", prodotta da Piggyback, 228 pagine corredata da immagini a colori, oppure "Final fantasy X- official strategy guide", edita da Bradygames, composta da 272 pagine.
    Ognuna di queste guide contiene informazioni molto dettagliate come, ad esempio, strategie per sconfiggere i boss, mappe e soluzione completa del gioco. Si trovano solitamente nei negozi di videogiochi e il loro prezzo va dai 14 ai 20 euro massimo.
    Non ve la sentite di spendere soldi per una guida ufficiale oppure vi servono indicazioni specifiche per superare un determinato ostacolo in FfX e vi sembra inutile comprare un'intera guida? La risposta ce l'avete proprio sotto al naso: internet! In rete infatti esistono numerosi forum che parlano di videogiochi e molti utenti si dilettano a scrivere delle mini guide per aiutare gli utenti in difficoltà e, se non trovate la risposta che cercate, potete sempre chiedere: troverete sempre qualcuno disposto a darvi una mano.
Repost 0
Published by winry - in Videogiochi
scrivi un commento
11 giugno 2012 1 11 /06 /giugno /2012 21:38

Vi si è rotto lo schermo della PSP? Niente paura seguite questa guida! Avete sempre trattato la vostraPSP con molta cura, ma a volte basta una caduta accidentale per rovinare irrimediabilmente il delicato schermo della vostra console. Forse il vostro primo pensiero quando accade un fatto del genere è quello di buttare l' intera console, non fatelo assolutamente: Lo schermo LCD si può sostituire tranquillamente basta seguire queste semplici istruzioni

 

Cosa serve per riparare il display?

Per effettuare la sostituzione dello schermo della PSP servono davvero pochi strumenti: un cacciavite a stella e uno schermo LCD di ricambio.
Un'altra cosa molto importante è avere molta pazienza e concentrazione dato che si tratta di un procedimento molto delicato.

 

Guida alla sostituzione del display LCD della PSP

La prima cosa da fare è rimuovere la cover, per fare ciò rimuovete la batteria dall'apposito vano e cominciate a svitare le viti. A questo punto avrete già notato l' adesivo di garanzia, bene, sappiate che se eseguite questa operazione durante il periodo in cui la vostra PSP è coperta da garanzia, non potrete più avvalervi di quest'ultima, perciò pensateci attentamente prima di procedere.
Quando tutte le viti saranno state tolte, estraete la cover con molta attenzione, dopodiché estraete anche il blocco dei tasti start, home, select, ecc... molto lentamente e con la massima attenzione al flat.
Ora sganciate il display con gli appositi gancetti laterali, girate lo schermo facendo attenzione a non danneggiare i flat che potete staccare alzando le linguette nere con l' ausilio del cacciavite .
Per staccare il display in maniera definitiva rimuovete la barra al di sopra dello stesso e estraetelo aiutandovi con il cacciavitino, anche questa volta facendo molta attenzione alla striscetta adesiva posizionata sotto lo schermo.
Adesso potete mettere il display di ricambio attaccando i vari collegamenti esattamente come erano prima di rimuovere il vecchio display.
Riassemblare il tutto è molto semplice, basta seguire la procedura inversa.
Il momento di accendere la vostra amata PSP per testare se tutto è a posto è ormai giunto: vedrete con vostro grande stupore che la console funziona proprio come se nulla fosse accaduto, a questo punto non vi resta che godervi qualche ora in compagnia del vostro gioco preferito!

 
Repost 0
Published by winry - in Videogiochi
scrivi un commento
12 maggio 2011 4 12 /05 /maggio /2011 22:58

Pokemon ranger è un titolo della serie “pokemon” che però ha poco o nulla a che vedere con i titoli pokemon rosso, verde, nero, bianco, ecc..., infatti questo gioco è impostato in maniera completamente differente.

recensione

Pokemon ranger è uno dei tantissimi giochi dedicati ai pokemon, piccoli mostriciattoli collezionabili che fin da quando misero piede per la prima volta sulle console Nintendo furono subito amati da un pubblico molto vasto decretando così il loro successo.

Pokemon ranger si svolge nella regione di Fiore e vestirete i panni di un pokemon ranger (potrete scegliere il personaggio maschio o femmina) e il cui scopo è diventare il migliore affrontando e superando le varie missioni che ci verranno assegnate nel corso del gioco da molteplici personaggi. Il gioco differisce molto da i classici giochi pokemon a cui siamo abituati e in cui si doveva lottare faticando parecchio per accaparrarci le otto medaglie e catturare e allenare i nostri pokemon per farli diventare più forti, in pokemon ranger potrete si catturare i pokemon ma in maniera diversa: usando il pennino Ds dovrete disegnare dei cerchi attorno al pokemon che volete in modo da catturarlo (invece di lanciargli contro la classica pokeball), questo metodo di cattura nel gioco è definito cattura con lo styler.

Quando avrete catturato il vostro pokemon, vi aiuterà con i suoi poteri ad affrontare le molteplici sfide che il gioco vi riserverà, ma ricordate che dopo aver usato il potere del pokemon in questione dovrete liberarlo, infatti siete dei ranger non degli allenatori di pokemon.

Non mancano neanche i cattivi di turno da mettere fuori gioco, infatti in pokemon ranger abbiamo il malvagio team rock, dei malviventi intenzionati a rubare lo Styler del professor Frenesio.

L' avventura si svolge completamente sul touch screen in modo che si possa interagire esclusivamente con il pennino del Ds (anche se si possono utilizzare i classici controlli) rendendo l' esperienza di gioco più coinvolgente. La grafica è in perfetto stile pokemon dai colori vivaci e rigorosamente in 2d.

Aspetti positivi

Molte aree da esplorare

Tanti pokemon da catturare

Aspetti negativi

Niente classiche lotte a cui siamo abituati

Probabilmente indirizzato ad un pubblico di giovanissimi

Pokemon Shinkansen
Repost 0
Published by winry - in Videogiochi
scrivi un commento
2 maggio 2011 1 02 /05 /maggio /2011 21:28

Tutto ciò che c' è da sapere sul Game boy advance

Caratteristiche del prodotto

Il Game boy advance, console portatile a 32 bit Nintendo è uscita nel 2001 in Italia.

La console si presenta con un design semplice e dalla facile impugnatura, con i due pulsanti R e L collocati in alto, croce direzionale a sinistra e tasti A e B a destra. Non possono mancare il tasto di accensione/ spegnimento, regolazione del volume, start e select.

Lo schermo da 2,9 pollici a colori a cristalli liquidi non è retroilluminato.

Si alimenta a con due batterie alcaline tipo AA per una durata di circa 15 ore.

Si può connettere con altri Gba tramite apposito cavo, con apposita periferica si connette anche via wireless con altri Gba dotati della medesima periferica, possibile anche la connessione via cavo con il predecessore Game boy color; no invece alla possibilità di connessione online e infrarossi.

La dimensione delle cartucce Game boy advance è notevolmente ridotta rispetto alle vecchie cartucce Game boy e Game boy color, anche se il Gba è in grado di leggere anche queste ultime.

Per il Game boy advance sono state prodotte numerose periferiche: borsa pota Gba, luce per vedere lo schermo anche al buio con lente incorporata, tuner tv, adattatore auto per accendisigari, e-reader, Gameshark dispositivo per attivare i trucchi e sbloccare i segreti nei giochi, adattatore wireless, lettore mp3 per ascoltare la propria musica preferita.

Nel 2006 è stata rilasciata una nuova versione del Game boy advance chiamata Game boy advance sp che viene a compensare tutte le mancanze della prima versione della console: schermo più grande retroilluminato, batteria al litio ricaricabile.

scheda tecnica

Dimensioni: 82 x 144,5 x 24,5

Disponibile nei colori viola trasparente, viola scuro, rosa, nero, bianco

Display a cristalli liquidi (LCD) da 2,9 pollici; risoluzione 240 x 160 pixel 32000 colori

Altoparlante integrato

Alimentazione: pile tipo AA

Connessione Game boy advance fino a quattro console

possibilità di connessione con Nintendo Game cube

Connessione game boy color

Slot cartucce Gba (compatibile anche con giochi Game boy color e Game boy)

Ingresso mini jack per cuffie

Led indicatore dello stato delle batterie

1 A Nintendo Game Boy Advance, shown in Milky Blue. This is the JPG v
Repost 0
Published by winry - in Videogiochi
scrivi un commento